Museo Archeologico Nazionale di Adria, 15 Febbraio 2020 > 17 Maggio 2020

“Multo animo vidit lumine captus erat” , ovvero

“benchè privo della luce degli occhi ebbe grande lungimiranza di spirito”

Questa la frase presente nella locandina della mostra ‘Lo Sguardo del Buio – il “Cieco d’Adria” e il Tintoretto’, rassegna apertasi al museo archeologico di Adria lo scorso 15 febbraio e dedicata al personaggio di Luigi Groto ed a Jacopo Robusti detto il Tintoretto.

In occasione dei 500 anni dalla nascita dell’artista veneziano e con l’intento di dare lustro ad una tela attribuita alla sua bottega e raffigurante Luigi Groto, l’Amministrazione Comunale ha deciso di realizzare, in collaborazione con il Polo Museale del Veneto e la Direzione del Museo, una mostra che celebrasse questi due geni del 1500.

Il ritratto raffigurante Luigi Groto, di proprietà del Comune di Adria e attualmente custodito a palazzo Tassoni, è il punto di partenza di questo percorso culturale: dal punto di vista artistico; si tratta di un dipinto ‘fuori dal coro’ rispetto all’iconografia classica cinquecentesca, non solita a raffigurare esplicitamente la cecità – come qualsiasi altro deficit fisico – ma sempre a favore dell’esaltazione della bellezza e perfezione. La cecità, vista così in chiave nuova, viene interpretata non come caratteristica debilitante ma come possibilità unica di penetrare e trascendere la realtà, percorso che è favorito ed esaltato in sede di mostra dalla presenza di percorso destinato alla fruizione tattile da parte anche di un pubblico di ipovedenti e non vedenti Con riproduzioni di opere in 3 D e testi in Braille.

Il “Cieco d’Adria” nella vita fu poeta, scrittore e Attore (interpretò Tiresia nel 1585 in luogo dell’inaugurazione del Teatro Olimpico di Vicenza): Il Tintoretto gli dedicò un ritratto, Shakespeare trasse ispirazione dai suoi testi, i Dogi veneziani lo consultavano per le decisioni più importanti per la Serenissima Repubblica; fu quindi uno tra i più importanti uomini del ‘500.

La mostra propone un viaggio nell’iconografia del letterato adriese attraverso i ritratti nei frontespizi dei suoi libri, la tela realizzato nella bottega del Tintoretto nel 1582, i busti eseguiti nel XVIII e XIX secolo e la tela di Felice Boscaratti (XVIII), in cui il Cieco D’Adria sta dettando un testo ad un suo allievo. Il progetto scientifico, sotto la curatela di Alessandro Ceccotto, propone pubblicazioni, incisioni e ceramiche rinascimentali tutte da scoprire e ammirare.

Mtec Italia, per questo importante progetto, ha curato trasporti ed allestimenti dei manufatti in mostra.

Informazioni:

Lo Sguardo del Buio – il “Cieco d’Adria” e il Tintoretto

15 Febbraio 2020 > 17 Maggio 2020

Museo Archeologico Nazionale di Adria

via Badini, 59 – Adria (RO)

Collegamenti:

http://www.portovirando.it/sguardo-del-buio/

https://polomusealeveneto.beniculturali.it/eventi-e-mostre/lo-sguardo-del-buio-il-cieco-d%E2%80%99adria-e-il-tintoretto-museo-archeologico-nazionale-di

http://www.prolocovenete.it/prolocoadria/lo-sguardo-del-buio-mostra-dedicata-allillustre-cittadino-adriese-luigi-groto/

https://adria.italiani.it/scopricitta/il-cieco-dadria-e-il-tintoretto-inaugurata-con-successo-la-mostra/
Photo credit: Gianluca Busatto

 

MTEC ITALIA è in collaborazione con Mtec Freight Group, gruppo Inglese specializzato nell'imballaggio e nel trasporto di opere d'arte e nelle grandi installazioni.

Visita il sito web per saperne di più

L'azienda è una società italiana composta da uno staff giovane e moderno in cui sono confluite esperienza, affidabilità e serietà dei professionisti che la costituiscono. Nata dal connubio tra un importante gruppo inglese e professionisti italiani.

Lo staff di MTEC ITALIA è specializzato nel trasporto di opere d'arte per musei, mostre e gallerie d'arte.

Forniamo servizi completi, "chiavi in mano", studiati su misura per ogni cliente, clicca qui e scopri di più sulla nostra attività.

Indirizzo: Via delle Macchine 29/1
30175 - Venezia (VE) - Fraz. Marghera
Telefono: 041 936717
Fax: 041 5385410
Email: info@mtecitalia.it
PEC: mtecitalia@legalmail.it

Seguici anche su:
Termini d'uso e informativa sui cookies
Chiamaci ora