British Pavillion, 57ma Biennale di Venezia

Per la 57esima Biennale d’arte di Venezia, diretta da Christine Macel, il British Pavillion ha proposto il tema della ‘follia’ attraverso le opere della rinomata artista britannica Phyllida Barlow.

‘Folly’ è un’esposizione che gioca sull’ambivalenza linguistica del termine inglese: può infatti sia riferirsi ad una caratteristica architettonica puramente decorativa che ad una stoltezza gioviale, la classica ‘follia’ che nasce dall’incoscienza ed irrazionalità.
Il titolo della mostra suggerisce la dualità dei temi che l’artista esplora; il reale ed il fittizio, il gioioso e l’opprimente, il fronte ed il retro degli oggetti e della realtà.

Gli elementi architettonici creati dalla Barlow popolano quasi ad invadere e sovrastare la struttura istituzionale e neoclassica del padiglione: i giganteschi bulbi colorati in entrata sono sia allegri che opprimenti, le sculture simili a sedie invitano alla convivialità ma le loro forme piegate implicano decadenza e desolazione, le incudini e che si stagliano sulle pareti della sala centrale rendono il procedere angusto ma al tempo stesso ci incoraggiano ad addentrarci in questo mondo onirico, ad esplorarne ogni suo dove.

Ogni componente del colorato puzzle di Folly ha una faccia familiare ed una astratta:
i limiti e le possibilità dei materiali economici ( legname, il calcestruzzo e il tessuto) di cui si compone questa ambiziosa installazione scultorea lasciano intravedere il deus ex macchina che dirige la scena, la sapiente mano umana, che rende potenziale l’improbabile.

A chi ha chiesto all’artista perché il suo lavoro fossi così gigante la stessa ha risposto: «Penso che la questione sia estendermi allo spazio dove non riesco ad arrivare, e dove di solito non si va a cercare». Vengono così a scemare i confini tra l’opera e l’architettura del padiglione, tra la struttura fisica portante e la natura onirica dell’opera.

MA-CO ITALIA si è occupato del trasporto delle opere della Barlow dal proprio deposito a Venezia e della loro installazione presso il padiglione britannico.

Informazioni:

Exhibition title: Folly
Artist: Phyllida Barlow
from 13 May 2017 to 26 November 2017
Place: British Pavillion at Giardini Biennale for the 57th International Art Exhibition of La Biennale di Venezia, 2017
Deputy Commissioner: Gemma Hollington
Curators: Delphine Allier, Harriet Cooper
Commissioned by the British Council
Official website: venicebiennale.britishcouncil.org

Collegamenti:

venicebiennale.britishcouncil.org/2017-exhibition/phyllida-barlow
www.inexhibit.com/it/case-studies/phyllida-barlow-folly-padiglione-britannico-biennale-venezia-arte-2017
www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=48832&IDCategoria=204
vernissage.tv/2017/06/02/phyllida-barlow-folly-british-pavilion-at-venice-art-biennale-2017
biennalediveneziaarte.blogspot.it/2016/03/phyllida-barlow.html

 

MA-CO Italia è in collaborazione con Mtec Freight Group, gruppo Inglese specializzato nell'imballaggio e nel trasporto di opere d'arte e nelle grandi installazioni.

Visita il sito web per saperne di più

L'azienda è una società italiana composta da uno staff giovane e moderno in cui sono confluite esperienza, affidabilità e serietà dei professionisti che la costituiscono. Nata dal connubio tra un importante gruppo inglese e professionisti italiani.

Lo staff di Ma-Co Italia è specializzato nel trasporto di opere d'arte per musei, mostre e gallerie d'arte.

Forniamo servizi completi, "chiavi in mano", studiati su misura per ogni cliente, clicca qui e scopri di più sulla nostra attività.

Indirizzo: Via delle Macchine 29/1
30175 - Venezia (VE) - Fraz. Marghera
Telefono: 041 936717
Fax: 041 5385410
Email: info@macoitalia.it
PEC: macoitalia@legalmail.it

Seguici anche su:
Termini d'uso e informativa sui cookies