the-horse-problem

Padiglione Argentina, 57ma Biennale di Venezia

A poco più di un mese dall’apertura della 57ma Biennale Internazionale d’Arte di Venezia, “The horse problem” dell’artista argentina Claudia Fontes si candida ad essere una delle opere preferite dal grande pubblico.

Soggetto cardine del Padiglione argentina di quest’anno è una scenografica composizione scultorea, chiamata “El problema del caballo”: l’opera, con i suoi tre protagonisti (una ragazza, un ragazzo ed un enorme cavallo bianco), rappresenta gli emarginati e sfruttati della nostra società contemporanea.

Claudia Fontes, originaria di Buenos Aires, è stata chiamata quest’anno a rappresentare la sua nazione e, nel farlo, ha deciso di prendere spunto da un dipinto di Ángel Della Valle del 1892, ‘il ritorno del raid indiano’. Quest’opera – raffigurante la violenta acquisizione nel XIX secolo da parte dello stato di terre abitato da indigeni – fu la prima commissionata ad un artista con lo specifico intento di rappresentare culturalmente l’Argentina agli occhi delle nazioni estere.

Dal dipinto di Della Vale, Fontes estrae le figure secondarie del cavallo, della donna prigioniera e del ragazzo ponendoli al centro della sua composizione. Questa triade di personaggi, congelati in un momento di massimo stupore e sgomento che assume i connotati di un’apparizione, parlano di colonizzazione e libertà individuale.

Così infatti come il cavallo durante il processo di capitalizzazione è stato addomesticato e sfruttato (si pensi agli stessi cavalli che hanno trasportato i materiali per la costruzione dell’Arsenale, il quale ha rappresentato – in campo navale – il primo esempio storico di catena di montaggio), anche l’uomo si è ritrovato schiavo della modernità e delle sue logiche, ‘bombardato’ (come mostrano le 400 rocce che minacciosamente incombono dall’alto sulla scena) dalle alienanti regole del mercato.

Il lavoro della Fontes, con la sua maestosità e candore, vuole essere una domanda aperta sulle possibilità di invertire questo processo di colonizzazione e sull’opportunità concessaci di costruire una narrazione alternativa per il nostro futuro e per quello del mondo che ci circonda.

Del trasporto e dell’installazione delle opere presso l’Arsenale di Venezia, sede del Padiglione Argentina, si è occupata MA-CO ITALIA.

Informazioni:

The Horse Problem
May 13, 2017 – Nov 26, 2017
Opening: May 10, 2017, Wednesday
Venue(s): Pavilion at Arsenale (Venice, Italy), Sale d’Armi (Venice, Italy)
Curator(s): Andrés Duprat, director of Museo Nacional de Bellas Artes.
Artist(s): Claudia Fontes
Commissario: Mauricio Wainrot
Related: 57th Venice Biennale, 2017 – Viva Arte Viva

Collegamenti:

www.lanacion.com.ar/1947044-en-la-bienal-de-venecia-claudia-fontes-aludira-a-los-explotados-en-la-conquista
www.iamcontemporaryart.com/single-post/2017/04/27/IN-ANTE[…]TI-E-REP-CECA-E-SLOVACCA-4
claudiafontes.com/project/the-horse-problem
mymodernmet.com/clauda-fontes-the-horse-problem
www.artbooms.com/blog/claudia-fontes-padiglione-argentina-biennale-venezia-2017
artreview.com/previews/2017_venice_27_claudia_fontes_argentina

 

MA-CO Italia è in collaborazione con Mtec Freight Group, gruppo Inglese specializzato nell'imballaggio e nel trasporto di opere d'arte e nelle grandi installazioni.

Visita il sito web per saperne di più

L'azienda è una società italiana composta da uno staff giovane e moderno in cui sono confluite esperienza, affidabilità e serietà dei professionisti che la costituiscono. Nata dal connubio tra un importante gruppo inglese e professionisti italiani.

Lo staff di Ma-Co Italia è specializzato nel trasporto di opere d'arte per musei, mostre e gallerie d'arte.

Forniamo servizi completi, "chiavi in mano", studiati su misura per ogni cliente, clicca qui e scopri di più sulla nostra attività.

Indirizzo: Via delle Macchine 29/1
30175 - Venezia (VE) - Fraz. Marghera
Telefono: 041 936717
Fax: 041 5385410
Email: info@macoitalia.it
PEC: macoitalia@legalmail.it

Seguici anche su:
Termini d'uso e informativa sui cookies